Eventi e iniziative
Corporate Social Responsability
Integrazione e diversabilità
Mercato del lavoro
Nuove tecnologie
Politica economica
Relazioni industriali
Risorse umane
Salute e sicurezza sul lavoro
Sistema creditizio e assicurativo
Sistema fiscale
Sistema previdenziale
Sistema sanitario
Volontariato e nonprofit
Welfare
Rassegna Stampa Estera
Rassegna Stampa Estera
05/09/2007

Polemica sulla pressione fiscale

Il quotidiano francese Le Figaro analizza la discussione intavolata in Italia in questi giorni sulla questione fiscale, mettendo in evidenza il permanere di un livello elevato di evasione fiscale e l'aumento esponenziale delle imposte locali.

 

"In questo rientro di settembre, la Lega Nord ha dato fuoco alle polveri lanciando un appello allo sciopero fiscale.
Per cominciare, Umberto Bossi propone di boicottare il Lotto e altre lotterie nazionali, che fruttano allo stato nove milioni di euro all'anno. Questa "utile provocazione", come l'ha definita il presidente di Federmeccanica Massimo Calearo, ha avuto l'effetto di riportare la pressione fiscale al centro del dibattito politico.

Gli italiani si lamentano perché pagano troppe tasse.
Nel 2001 la pressione fiscale era pari al 41,5 per cento del PIL, mentre oggi è salita al 42,8 per cento. Un dato che non tiene conto dell'evasione, che rappresenta un quinto del reddito nazionale e grava sui cittadini che pagano.
Le imposte locali, inoltre, sono aumentate del 111 per cento in dieci anni."

Le Figaro, Francia


Versione per stampa
CERCA NEL SITO
© 2004 Centro Studi Sociali Pietro Desiderato
Powered by Time&Mind