Eventi e iniziative
Corporate Social Responsability
Integrazione e diversabilità
Mercato del lavoro
Nuove tecnologie
Politica economica
Relazioni industriali
Risorse umane
Salute e sicurezza sul lavoro
Sistema creditizio e assicurativo
Sistema fiscale
Sistema previdenziale
Sistema sanitario
Volontariato e nonprofit
Welfare
Rassegna Stampa Estera
Rassegna Stampa Estera
17/09/2007

Boom delle entrate fiscali

Il quotidiano inglese The Economist, con la classica ironia britannica, commenta l'imprevisto boom delle entrate fiscali in Italia sottolineando la discrepanza tra il costo dell'amministrazione pubblica e la qualità dei servizi forniti.



"Rispetto al suo predecessore, il ministro dell'economia Tommaso-Padoa Schioppa è decisamente fortunato.

Al ministero piovono soldi: nei primi otto mesi del 2007 le entrate provenienti dalle tasse sul reddito e sulle imprese sono aumentate del 21 per cento.

Il governo sostiene che l'aumento è una conseguenza della guerra all'evasione.
Un altro fattore importante è la ripresa dell'economia, che entro la fine dell'anno dovrebbe portare a un aumento del 2 per cento del prodotto interno lordo.

L'opposizione preferisce sottolineare il fatto che gli italiani oggi pagano più tasse.
Inoltre, l'Italia è un paese che costa caro e rende poco.

La spesa pubblica è più elevata che in Germania, anche se più bassa che in Francia.
Il problema è che il costo dell'amministrazione pubblica è elevato e la qualità dei servizi pubblici è tra le peggiori d'Europa.

The Economist, Gran Bretagna
http://www.economist.com/world/europe/displaystory.cfm?story_id=9804438


Versione per stampa
CERCA NEL SITO
© 2004 Centro Studi Sociali Pietro Desiderato
Powered by Time&Mind