Eventi e iniziative
Corporate Social Responsability
Integrazione e diversabilità
Mercato del lavoro
Nuove tecnologie
Politica economica
Relazioni industriali
Risorse umane
Salute e sicurezza sul lavoro
Sistema creditizio e assicurativo
Sistema fiscale
Sistema previdenziale
Sistema sanitario
Volontariato e nonprofit
Welfare
Rassegna Stampa Estera
Sistema creditizio e assicurativo
25/11/2016

Digital Italy Summit 2016

Si è svolto a Roma presso l'Auditorium di Confindustria il 22 e 23 novembre 2016 l'evento organizzato da The Innovation Group, che ha come obiettivo la promozione di una Strategia Nazionale dell’Innovazione Digitale. 


 

È giunto al termine il Digital Italy Summit 2016, evento annuale organizzato da The Innovation Group, la due giornate dedicata alla trasformazione digitale dell’economia e delle imprese. “Non vogliamo fare l’ennesimo evento sui bit and bytes dell’Agenda Digitale” afferma Roberto Masiero, Presidente di The Innovation Group. “L’Agenda Digitale è importante, ma è tempo ormai di parlare di execution della trasformazione digitale”.

Start up, App, Sharing & Cognitive Economy - 
In questa sessione, moderata da Roberto Masiero, Presidente di The Innovation Group e da Simona Macellari, Associate Partner di The Innovation Group, sono intervenuti Anna Ascani, Parlamentare della Camera dei Deputati, che ha affrontato il tema del digitale e delle aziende culturali, come connubio che valorizza il patrimonio culturale del Paese; Rosagrazia Bombini, Vice President & Managing Director Italia e Iberia di Qlik, che ha trattato il tema delle competenze e dell’alfabetizzazione delle persone in azienda attraverso i dati; 

Davide Consiglio, Principal di The Boston Consulting Group, che ha raccontato l’esperienza di BCG nello sviluppo di progetti di trasformazione digitale in Italia e in Europa; Davide Dattoli, Co-Founder, Talent Garden che ha commentato “Cosa stiamo facendo per spingere il tema del digitale nelle nostre imprese? Noi siamo partiti da Brescia, provando a creare dei luoghi in cui creare contaminazioni e formare nuove competenze”; Paolo Ghezzi, Direttore Generale, InfoCamere che ha affermato “la sfida digitale si deve trasformare in rinascimento digitale”; Pietro Scott Jovane, CEO, Banzai, che ha condiviso l’esperienza della sua azienda e i progetti per il futuro; Carlo Mancosu di Sardex Spa; Carlo Tursi, Country Manager di Uber, che ha raccontato il percorso di innovazione e trasformazione di Uber “un’azienda come la nostra ha fatto la differenza nel settore in cui operiamo” e Giacomo Zucco, CEO, BlockChainLab.



L’Italia, l’Europa e il Single Digital Market
Il convegno si è concluso con la sessione moderata da Elio Catania, Presidente di Confindustria Digitale, che ha affermato “L’Italia è stata addormentata per 15 anni. Ora il passaggio che dobbiamo affrontare è quello di capire la reale portata del cambiamento generato dal digitale”. 

Alla sessione hanno preso parte Andrea Servida, Head of Unit “eGovernment and Trust” at DG CONNECT della Commissione Europea; Alberto Baban, Presidente, Piccola Industria e Presidente Ve.Net.Work, Confindustria; Andrea Bianchi, Direttore Politiche Industriali, Confindustria, che ha confermato “Abbiamo assunto il digitale come un tema centrale nell’agenda di Confindustria”; Donato Todisco, Managing Director International Growth del Gruppo Maggioli, che rappresenta un’azienda “con cento anni di storia che ha affrontato la sfida del digitale per rinnovarsi e rinnovare il settore del publishing e dell’editoria”; 

Francesco Profumo, Presidente, Fondazione Compagnia di San Paolo, ha tra l'altro sottolineato che “Occorre allineare la domanda di ricerca e di ricercatori con i reali bisogni dei processi di innovazione”; 


 
Per maggiori informazioni:

 

Versione per stampa
CERCA NEL SITO
© 2004 Centro Studi Sociali Pietro Desiderato
Powered by Time&Mind