Eventi e iniziative
Corporate Social Responsability
Integrazione e diversabilità
Mercato del lavoro
Nuove tecnologie
Politica economica
Relazioni industriali
Risorse umane
Salute e sicurezza sul lavoro
Sistema creditizio e assicurativo
Sistema fiscale
Sistema previdenziale
Sistema sanitario
Volontariato e nonprofit
Welfare
Rassegna Stampa Estera

www.nasdaq.com

Il sito della principale borsa tecnologica americana quota più di 3300 titoli relativi a società emergenti nei settori High-Tech scambiati in modo totalmente telematico fin dal 1971.


NASDAQ è l'acronimo di National Association of Securities Dealers Automated Quotation, ovvero "Quotazione automatizzata dell'Associazione Nazionale degli Operatori in Titoli".

È stato istituito il 5 febbraio 1971, negli Stati Uniti d'America, e si tratta del primo esempio al mondo di mercato borsistico elettronico, cioè di un mercato costituito da una rete di computer.

Il NASDAQ è caratterizzato da una forte volatilità:  è infatti l'indice dei principali titoli tecnologici della borsa americana. La Borsa del Nasdaq quota più di 3300 titoli relativi a società emergenti nei settori High-Tech che per la loro ridotta dimensione iniziale sono spesso oggetto di forti attività speculative.

L'indice, dopo essere partito l'8 febbraio con un valore iniziale di 100 punti, ha raggiunto un massimo storico di 5132 punti il 10 marzo 2000, in pieno boom della New Economy.

www.nasdaq.com


Versione per stampa
CERCA NEL SITO
© 2004 Centro Studi Sociali Pietro Desiderato
Powered by Time&Mind