Eventi e iniziative
Corporate Social Responsability
Integrazione e diversabilità
Mercato del lavoro
Nuove tecnologie
Politica economica
Relazioni industriali
Risorse umane
Salute e sicurezza sul lavoro
Sistema creditizio e assicurativo
Sistema fiscale
Sistema previdenziale
Sistema sanitario
Volontariato e nonprofit
Welfare
Rassegna Stampa Estera
Salute e sicurezza sul lavoro
13/03/2008

Testo unico sulla sicurezza sul lavoro

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Testo unico sulla sicurezza sul lavoro  l'iter procede con il passaggio alle commissioni parlamentari e alla Conferenza Stato-Regioni, per poi tornare in Consiglio dei Ministro per l'approvazione definitiva.
 
 
 
 
Approvato il decreto legislativo che attua la delega conferita al Governo dalla legge 123/07: sono stati stilati oltre 300 articoli. Ora passa alle commissioni parlamentari e alla Conferenza Stato-Regioni, per poi tornare in Consiglio dei Ministro per l'approvazione definitiva.
 
Malgrado lo scioglimento delle Camere il Consiglio dei ministri ha approvato il 7 Marzo lo schema di decreto legislativo che attua la delega conferita al Governo dalla legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di salute e sicurezza del lavoro. Manca ora il parere delle commissioni parlamentari e della Conferenza Stato-Regioni, e poi dovrà tornare in Consiglio dei Ministri per l'approvazione definitiva.
 
Il provvedimento, composto da oltre 300 articoli, ridisegna la materia della salute e sicurezza sul lavoro, le cui regole sono state definite da una lunga serie di disposizioni succedutesi nell’arco di quasi sessanta anni, e sostituirà il decreto legislativo 626/94.
 
I titoli principali del provvedimento riguardano i luoghi di lavoro, la attrezzature e i DPI, i cantieri temporanei e mobili, la segnaletica, la movimentazione manuale dei carichi, i videoterminali, gli agenti fisici (rumore, vibrazioni meccaniche, campi elettromagnetici, radiazioni ottiche, ecc.), le sostanze pericolose (agenti chimici, cancerogeni, mutageni, ecc.), gli agenti biologici e le atmosfere esplosive.
 
Il testo prevede un maggiore coordinamento nei controlli, il potenziamento del ruolo dell'Inail, attività promozionali e di formazione nelle scuole e nelle università sulla sicurezza sul lavoro. Sono definiti precisi obblighi per datori di lavoro con un inasprimento delle sanzioni quando le norme non siano rispettate.
 
In allegato il documento esplicativo.
 

SS_110308_approvato_testo_unico_sicurezza.pdf

Versione per stampa
CERCA NEL SITO
© 2004 Centro Studi Sociali Pietro Desiderato
Powered by Time&Mind