Centro Studi Sociali
Pietro Desiderato

Presentazione
Pietro Desiderato
Finalità
Statuto
Comitato Scientifico
Contatti

Eventi e iniziative
Corporate Social Responsability
Integrazione e diversabilitÓ
Mercato del lavoro
Nuove tecnologie
Politica economica
Relazioni industriali
Risorse umane
Salute e sicurezza sul lavoro
Sistema creditizio e assicurativo
Sistema fiscale
Sistema previdenziale
Sistema sanitario
Volontariato e nonprofit
Welfare
Rassegna Stampa Estera
Rassegna Stampa Estera
20/03/2006

L'Italia in rovina

Il Financial Times non risparmia in questi giorni commenti sullo stato dell'economia italiana, analizzando i punti in comune con la situazione argentina prima della crisi finanziaria.

 


╚ davvero ironico che gran parte degli attuali detentori di titoli pubblici italiani siano gli stessi che in passato si erano gettati sui bond argentini.

E mentre il nuovo governatore di Bankitalia Mario Draghi avverte che l'economia italiana sta toccando il fondo e il premier Silvio Berlusconi se la prende con l'euro, viene da chiedersi: quanto ci vorrÓ ancora prima che gli obbligazionisti italiani si rendano conto di vivere un grande dÚjÓ-vu?

I punti in comune sono troppi per non dedurne che l'Italia rischia di fare la stessa fine dell'Argentina.

Financial Times, Gran Bretagna

www.ft.com

 


Versione per stampa
CERCA NEL SITO
ę 2004 Centro Studi Sociali Pietro Desiderato
Powered by Time&Mind