Eventi e iniziative
Corporate Social Responsability
Integrazione e diversabilità
Mercato del lavoro
Nuove tecnologie
Politica economica
Relazioni industriali
Risorse umane
Salute e sicurezza sul lavoro
Sistema creditizio e assicurativo
Sistema fiscale
Sistema previdenziale
Sistema sanitario
Volontariato e nonprofit
Welfare
Rassegna Stampa Estera
Mercato del lavoro
27/11/2007

Rapporto Eurostat 2007

Secondo gli ultimi dati elaborati da Eurostat, un occupato nel settore industriale considerato in senso lato accumula ogni ora 12,32 unità di reddito calcolate in standard di potere d’acquisto omogenei. Gli italiani ne intascano 11,05, i britannici 15,37, i francesi 14,29, i tedeschi 14,89.

I più generosi sono i servizi: 12,48 nella media Ue, 11,54 per l’Italia, 15,20 per gli inglesi, 14,02 per i tedeschi. I più stretti di portafoglio, infine, i gestori di ristoranti e alberghi. Ai loro assunti versano 8,73 unità ogni sessanta minuti, che da noi diventa 8,54, ma in Germania sono 9,21, in Gran Bretagna 8,83 e in Olanda 11,21. Come dire che se scegliete di fare il cameriere conviene andare a Utrecht o Amsterdam anche se, da noi, il clima è più clemente.


Versione per stampa
CERCA NEL SITO
© 2004 Centro Studi Sociali Pietro Desiderato
Powered by Time&Mind